Pizza Integrale con Grano Saraceno

Buona domenica a tutti! So che sta volgendo al termine questa giornata e domani inizia una nuova settimana ma.. volevo condividere con voi la cena di questa sera: la mia pizza integrale con farina di Grano Saraceno, versione rossa e Margherita.

Che weekend è senza pizza???

Questa versione di pizza è molto più rustica, digeribile e … davvero buona. Ovviamente ho usato tutte farine non raffinante: farina integrale e Di grano saraceno. Da dire su questo impasto (se non i suoi ingredienti)  non c’è molto da dire se non che è una combo fantastica (io insieme faccio anche la piada, presto la ricetta, e devo dire che il risultato mi piace davvero tanto!).  Il Grano Saraceno ha un profumo e un sapore caratteristico alle preparazioni panificate, è naturalmente priva di glutine ma non impedisce né interferisce affatto se combinata con una farina glutinata, anzi, nella alveolatura che si crea, il suo caratteristico aspetto maculato rende il tutto davvero unico e anche scenografico, secondo me.

Passiamo agli ingredienti:

  • 100gr di Farina integrale (di ottima qualità per favore e che sia realmente integrale!!)
  • 50gr di Farina di Grano Saraceno
  • 1/2 bicchiere di acqua (o anche meno ma sapete che le dosi di acqua sono indicative)
  • 1/2 cucchiaino di lievito secco di birra
  • pizzico di zucchero di canna (o malto – servirà per far sciogliere il lievito)
  • sale q.b.
  • 1 cucchiaio di olio Evo, semi, Soia (quello che preferite)

Procedimento: è il medesimo per fare la pizza ovviamente, con qualche piccolo accorgimento: le dosi che vi ho dato vanno semplicemente proporzionate in base quanta pizza volete realizzare, le mie dosi sono per una pizza, grande o media a seconda di quanto la fate grande e sottile. La farina di Grano Saraceno deve essere la metà ( o poco meno) rispetto a quella integrale. L’impasto che otterrete fate in modo che sia idratato e morbido e non duro e secco o troppo sostenuto, non lavoratelo eccessivamente: una volta amalgamato il tutto, impastato qualche minuto velocemente, creata una pallina liscia mettetelo subito a lievitare. Non deve lievitare eccessivamente, con questo caldo dopo nemmeno un’ora (anche meno) era già raddoppiato. Una volta stesa il faccio lievitare ancora almeno mezzoretta il tutto (o finchè non ho preparato il condimento). Ho preferito condire con una salsa semplice di pomodoro, origano e filo di olio Evo e nella seconda versione di una semplice margherita con aggiunta di margherita qualche minuto prima della fine della cottura. Secondo me, questo tipo di impasti, si sposa con preparazioni semplici: verdure grigliate sopra e spezie, oppure verdure tagliate molto sottili e passata di pomodoro, oppure semplice passata come ho fatto io. Ma nulla vi vieta di condirla e farcirla davvero come volete!

Il sapore, la consistenza e la cottura che avrete da questo impasto vi conquisterà: leggero, sano, nuovo e …. buonissimo!

Buon inizio settimana per domani,

Fede

 

 

Annunci

5 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...