Barchette Integrali di Verdure – Vegan

Ciao a tutti, luglio è agli sgoccioli, il caldo la fa da padrone ma… non temiamo di accendere il forno! Soprattutto se dobbiamo preparare queste barchette deliziose, di verdure, che vi propongo 🙂 . Sono ottime come aperitivo, come idea per un buffet e perché no, anche per cena!! Io le ho farcite con pomodoro rosso, cipollotto, cipolla di tropea e melanzana ma, ovviamente, sono ottime con qualunque verdura vi piaccia di più. Sono fragranti ma allo stesso tempo soffici, leggere e io le propongo in versione Vegana quindi sono una:

  • Senza latticini
  • Senza uova

Sono fatte con la farina integrale e una piccola parte di manitoba ( per scelta personale) ma sono ottime anche fatte di farina di Kamut o solo di farina integrale, a voi la scelta. Non necessitano di tanta lavorazione e si preparano davvero in poco tempo, con semplicità (sia nelle fasi di preparazione, sia per gli ingredienti usati) ma soprattutto hanno un problema… una tira l’altra!! Sono sfiziosissime! Vi stupirete, se non avete mai provato prima, di quanto può essere gustoso, goloso e buono il sapore semplice e ricco delle verdure esaltate dal sapore rustico e pieno delle farine integrali. Un appunto che vorrei fare è che io per realizzare queste barchette ho utilizzato uno stampo in silicone predisposto per la forma (lo vedete nelle foto. Ormai questi stampi in silicone – si trovano di mille forme, fantasie e dimensioni – e nonostante io non sia un amante di questi stampi devo dire che in questo caso hanno davvero reso benissimo il loro servizio. Se state già andando in crisi su dove reperirli, sappiate che c’è sempre amazon 😉  ). Ovviamente potete usare stampi monoporzione, singoli, di diversa forma o le potete realizzare a mano! Sono ottime comunque!!  Che dite passiamo agli ingredienti?

Ingredienti:

  • 150gr di Farina Integrale (mi raccomando che sia Integrale 100% e di ottima qualità)
  • 50gr di Farina Manitoba ( anche questa, che sia 100% manitoba e di qualità)
  • 100/120ml di Acqua tiepida (circa, sapete che l’acqua è sempre una dose indicativa)
  • 30gr di Olio (Evo, di semi, di soia, come preferite. Io ho usato un Olio di Girasole spremuto a freddo)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate (tipo Pizzaiolo, per intenderci)

Per farcire le barchette ho utilizzato: pomodoro rosso, cipollotto, melanzana, cipolla rossa, origano, sale alle erbe.

Procedimento:

Io credo fermamente che nella preparazione dei panificati (macro categoria che riguarda il pane, la pizza, le ricette base, così come tutti gli affini passando dalle torte salate a queste sfiziosità) conti moltissimo la manualità nella preparazione e l’esperienza (non intesa solo come anni e anni passati a fare il pane o intesa come professionalità – non intendo affatto addentrarmi in questo campo, non ne sono nemmeno competente, ci mancherebbe, parlo solo per manualità di cucina casalinga, ovvio.) Quindi intesa come le volte che una persona, in casa propria, ha deciso di mettere le mani in pasta! 🙂 Questo ovviamente aiuta tantissimo, di volta in volta, a capire come comportarsi con le farine che si usano, la dose di acqua da usare piuttosto che capire la consistenza dell’impasto ottenuto. Detto questo, niente paura, se siete alle prime armi, sappiate che io faccio sempre e solo ricette semplici, quindi se vi state approcciando ora alla cucina o a questo tipo di preparazioni sappiate che chi “ben inizia è a metà dell’opera” e questa ricetta fa per voi! Si perché è semplice, facile, veloce e proprio partendo dalla farina integrale, mescolata alla Manitoba, fornirà un impasto che vedrete vi darà solo soddisfazioni..senza contare la figura che farete portando a ospiti, amici, familiari (e chi volete) qualcosa di carino, sfizioso…e completamente homemade… volete mettere!! 😉

Torniamo a noi: in una terrina, su una spianatoia (dove siete abituati e vi trovate meglio) unite le due farine, fate un cratere e nel mezzo versate l’olio e il cucchiaino di lievito istantaneo poi lentamente iniziate a versare l’acqua tiepida (e già vedrete che il lievito inizia ad andare come in effervescenza, approfittate di queste microbolle e velocemente iniziate a girare ed impastare. Dovrete ottenere un impasto liscio, morbido e molto idratato (ma non appiccicoso o che non abbia sostanza ma comunque sodo ma molto morbido e che tenderà ad essere elastico). Lavoratelo poco con le mani (attenzione perché il lievito istantaneo tende subito a creare nervo al vostro impasto e lo renderà piano piano sempre più teso ed elastico, dovete lavorarlo subito quindi! Prendetene piccole porzioni e stendetele con un mattarello leggermente così da avere uno spessore di massimo 2cm (o in base a quanto volete fare alte e profonde le vostre barchette). Vi sconsiglio di stendere tutto l’impasto e dividerlo perché si secca e si indurisce.. non avrete poi l’effetto morbido e fragrante che vogliamo! Riempite ora gli stampini con l’impasto e farcite subito con pomodoro a fettine, origano, basilico, sale e spezie a piacere in alcune, in altre fette sottili di melanzana e sale aromatizzato alle erbe (come ho fatto io). un filo di olio, a piacere, su ognuna e … in forno!!!! a 200 gradi per 15 minuti (sempre attenzione a tempi e modalità di cottura, lo sapete!!! ogni forno è a sé!)

Spero che le foto siano esplicative e che le proviate a rifare! Come sempre fatemi sapere!! Ciaoooo!!
Fede

Annunci

2 Comments

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...