Spesa da EUROSPIN: cosa acquisto

Ciao a tutti, questa sera si parla di spesa!!!!!!!!!!!  Fare la spesa di determinati prodotti  (ovvero: latte vegetale, pasta integrale, o di mais, semi, cereali, hamburger vegetali, etc…) talvolta può essere difficile, costoso e complesso se non si sa come muoversi, cosa acquistare e soprattutto “dove”.  Magari molti pensano che questa tipologia di prodotti possa essere acquistata solo in negozi specializzati, o biologici. Ma non è così!  Ci sono tantissimi prodotti di qualità e ad un costo più che accessibile anche nei supermercati e discount. Ovviamente occorre sempre fare una cernita e vagliare molto bene il prodotto che si sta acquistando, valutarne le caratteristiche, ingredienti, provenienza e tanto altro (ma questo secondo me andrebbe fatto a prescindere da dove si acquista, quindi sempre!!).  Questo post infatti vuole proprio essere uno uno spunto su cosa si può trovare di interessante, valido e magari con ottimo rapporto qualità-prezzo. Ovviamente il discorso è rivolto a tutti coloro che vogliono acquistare tutti quei determinati prodotti (citati poco sopra) che oggi sempre più si stanno facendo spazio nel mercato e trovano anche grande riscontro, quindi di conseguenza, sempre più aziende propongono con le loro varianti, tipologie e formati. Questo vuol dire che è : assolutamente importante saper scegliere, valutare e acquistare in maniera intelligente, non solo per la nostra salute (o esigenza alimentare) ma anche per il portafoglio!!!

Questa sera quindi parliamo dei prodotti che acquisto quando faccio la spesa da Eurospin e che, ovviamente, mi piacciono, ho scoperto e penso siano validi.

Parto dai prodotti dalla linea “AMO ESSERE” che sono senza glutine o senza lattosio  e dalla pasta, ai biscotti, al latte, alcuni latticini, così come tipi di farine senza glutine, offrono davvero molta scelta, ottimi prezzi e sono di qualità. In alcuni casi, magari se legati a delle promozioni specifiche, li trovate raggruppati tutti insieme, oppure sicuramente nei rispettivi reparti, ma questo dipende dal punto vendita della vostra città.  Parlando della pasta di questa linea, ho preso “senza glutine” di MAIS e RISO sia spaghetti che fusilli (ma anche l’altro formato, le penne, sono molto buone). In tutti i formati la pasta tiene la cottura, ha un ottimo sapore e hanno un prezzo davvero competitivo e accessibile rispetto ad altri prodotti analoghi sul mercato. Mi sono piaciuti perchè la consistenza, la resa in cottura e anche l’aspetto della pasta è davvero interessante. Della stessa linea (AMO ESSERE) ci sono anche formaggi senza lattosio e latte alta digeribilità, io ho acquistato il latte senza lattosio e anche questo mi è piaciuto molto.

Anche il latte vegetale non manca nella mia lista degli acquisti e voglio segnalarvi questo latte di Riso Bio della Sunny Nature: senza glutine, senza zuccheri aggiunti, molto valido e conveniente. Ottimi ingredienti all’interno e per essere bio, anche in questo caso, ottimo prezzo.

Altra linea che mi piace molto che trovo da Eurospin è “Mi voglio bene” (di produzione della Pedon per Eurospin)  “mangio meglio mangio giusto” per semi oleosi e cereali tutti di ottima qualità, senza OGM, certificati Vegan OK e per quanto riguarda i cereali con tempi di cottura di 10 minuti (fantastico!!). Io ho acquistato, questa volta, tra i tanti che mi sono piaciuti, il Cous Cous di mais che mi ha sorpreso davvero e mi è piaciuto moltissimo, pronto in 5 minuti, pratico, versatile e molto molto buono anche per il prezzo! Della stessa linea , se li trovate, provate tutti i prodotti perché sono davvero davvero ottimi! La cosa migliore è andare al supermercato preparati, con lista alla mano, e con calma date un occhiata a tutto quello che può esservi utile, può piacervi ed è idoneo a voi. Basta leggere attentamente le etichette, gli ingredienti, valutare e approfondire..


Per ora è tutto ma non escludo, magari a breve, di fare un aggiornamento in merito, o di fare lo stesso post su altri discount. Di moltissimi prodotti, sapete che ci sono già le recensioni nella sezione del blog, correte a visitarla !!! Spero che questo spunto sia stato utile e se avete suggerimenti magari di prodotti che conoscete o avete provato e che vi soddisfano e non ho menzionato scrivetemi e fatemeli conoscere! 

Buonaserata..a presto!

Fede

 

 

 

Annunci

I preferiti di #Novembre

Ciao a tutti, meno di venti giorni a Natale, questo vuol dire che Dicembre è iniziato da diversi giorni..ergo.. è tempo dei miei preferiti del mese di #novembre!!!!  Inizio subito dicendo che questo mese avrei voluto parlare anche di prodotti che non fossero solo “food” ma alcune cose, che sto adorando, voglio finire di testarle meglio prima di parlarnene, ecco che quindi sarà un elenco di preferito prettamente Food questo mese 😀

  • Inizio subito con un preferito, in assoluto, del mese (nel senso che mi hanno davvero conquistata e fatto “compagnia” nella pause-pranzo in ufficio per diverse volte!) sono i tramezzini della Verys !!! A breve ne farò una recensione dettagliata sul blog, ma nel frattempo, vi dico che sono stati i miei preferiti del mese perché rispetto a tutti quelli in commercio (sia classici che di categorie analoghe) sono davvero il TOP! Perchè mi piacciono: perché sono morbidissimi, cremosi, con ingredienti davvero ottimi, di qualità e ricercati, in più sono fatti con pane integrale, sono senza lattosio, senza uova, senza derivati animali (quindi Vegan) e sono farciti i prodotti della Verys (quindi Chicca Classica & Fumè). In più i ripieni proposti accontentano davvero tutti i gusti perché partono dal più classico (formaggio vegetale e pomodoro) al più ricercato (come Hummus e Radicchio!). Il mio preferito?? Chicca e Pomodoro 😀

 

  • Il secondo preferito, in realtà, è nella classifica dei miei prodotti indispensabili e preferiti da diverso tempo, ma solo in questo periodo si sta consolidando tra le mie scelte sempre più dato che sto iniziando ad usarlo anche per la preparazione di dolci, biscotti e affini. E’ un dolcificante senza aspartame, senza glutine e senza lattosio:  è il Diete.tic . Io non amo affatto i dolcificanti, anzi, non li ho mai potuti vedere, piuttosto cercavo di limitare l’uso di zucchero, di utilizzare sempre alternative naturali o biologiche, ma devo dire che l’uso di questi prodotti non mi aveva mai conquistata, o almeno fino a quando non ho provato questo prodotto. Devo dire che quanto viene riportato sulla confezione è vero: è altamente solubile e non altera il gusto di cibi e bevande, inoltre,  è a zero calorie. Perché mi piace: perché lo trovo davvero ottimo per il caffè veloce al bar, in ufficio o dovunque sono, mi sembra davvero un ottimo prodotto come sostitutivo dello zucchero (sia tradizionale che di canna) o come alternativa allo zucchero, e da qualche tempo lo sto utilizzando anche per fare dolci e biscotti e devo dire che è molto molto interessante sia la resa che il gusto che conferisce, tagliando davvero di molto gli zuccheri 😀  Presto pubblicherò alcune ricette dove l’ho utilizzato..

 

  •  Passiamo ora ad un prodotto che non conoscevo ed ho scoperto proprio in questo periodo, ad una fiera cittadina, grazie ad un’azienda agricola  che vendeva i suoi prodotti. Sto parlando di una farina di grano antico, macinata a pietra, di varietà INALLETTABILE 96 sia integrale che fiore di farina. In entrambe le varianti questa farina si presta davvero ad ogni uso, e la sua macinatura è ottima. La consistenza, così come il colore e la sensazione al tatto sono davvero diverse rispetto alle farine tradizionali, molto molto interessanti quindi non solo il discorso legato alle origini di questa tipologia di grano ma anche alla macinatura, davvero fantastiche! Ogni cosa preparata, da dolci, focacce e persino il pane.. è eccezionale! Bello trovare ancora aziende che lavorano così bene, con questa passione e che ti facciano scoprire grani antichi, di una volta, che oggi magari si usano meno. Anche di queste farine e di questi prodotti parlerò più avanti, in diverse ricette, perché meritano davvero 🙂

 

  • Protagoniste di questo mese, le conoscevo già come tipologia, ma le ho usate in questo periodo in diverse ricette dandomi un sacco di soddisfazioni e sono le patate  a pasta viola varietà: “Viola Reale” . Sono farinose, con la buccia spessa e ottime sia bollite, che al forno, il loro colore renderà ovviamente particolare tutto ciò che preparerete, dando quindi colore, sapore e la consistenza unica di questa tipologia di patata. Inutile dirvi che io le ho usate in diverse ricette, persino per fare il pane!! (prestissimo la ricetta!) perché mi sono piaciute: perché sono davvero ottime in molte ricette, si prestano quindi a tante preparazioni dando colore, sapore e soprattutto stupendo tutti.. senza alcun colorante o aggiunta artificiale!!!

 

  • Ultimo prodotto del mese, anche questo un super promosso, della Colfiorito linea “Viver Bene Naturalmente” si tratta mix di cereali, legumi e verdure, tutto già pronto, disidratato, per essere cotto in pochi minuti. Io ho adorato: Farro broccoli & funghi e Cous Cous pomodori & zucchine.  La linea, ho scoperto dal sito, comprende moltissime scelte e abbinamenti, tutti davvero buoni (infatti sono curiosa di provarne altre). Perchè mi è piaciuto: perché sono ideali per quando si ha fretta si vuole qualcosa da buttare in pentola che sia di qualità, sano, velocissimo da preparare (perché si ha fame!:P) e  magari che sia di sole verdure senza conservanti o altro (tra l’altro questi preparati son tutti Vegan). Assolutamente li ricomprerò!!

A presto quindi con nuove ricette, recensioni e…. post !!


Fede

 

SLICES al Basilico_VERYS

Buongiorno!!!! Oggi vi lascio la mia recensione sulle Slices con Basilico della Verys . Una scoperta fan-ta-sti-ca!!!!

Lo avrò detto più volte nei miei ultimi post a riguardo: tutti i prodotti Verys li sto letteralmente adorando e la prova infatti ne è il fatto che condivido la mia opinione in merito più che volentieri (ma anche il fatto che li acquisto e ri-acquisto ciclicamente!!!! ) sperando che sia utile e di buon consiglio a chiunque cercasse info in merito, fosse indeciso sull’acquisto o li conoscesse ora per la prima volta. La cosa che assolutamente mi piace è che sono super reperibili: supermercati, ipermercati e negozi dedicati ai prodotti biologici e affini li vendono (certo chi più e chi meno, e sono anche sincera sul fatto che non tutti i punti vendita hanno l’intera gamma di prodotti Verys ma, diciamo, che i più conosciuti si trovano assolutamente: io stessa trovo i principali prodotti nella maggior parte dei punti vendita dove mi reco a fare la spesa, mentre per altri devo girare altri supermercati (come per esempio queste Slices con Basilico) ma comunque sono prodotti stra-reperibili). Altro fattore che mi ha conquistata di questa azienda ma così come di ogni loro prodotto sta nel fatto che dalla consistenza, al profumo, alla resa finale.. non deludono mai! Parliamo sempre di prodotti vegetali, che si intendono come alternativa vegetale al formaggio tradizionale, in questo caso – per queste Slices al Basilico – al formaggio tradizionale da fondere.

Per di più che raggruppa tantissime caratteristiche positive adatte a tante le esigenze etico-alimentari e di intolleranze perchè sono:

  • Senza Lattosio

  • Senza Soia

  • Senza Glutine

  • Senza Coloranti e Conservanti

  • Senza alcun derivato animale (quindi 100% Vegan)

  • 100% da Riso integrale germogliato (quinti 100% vegetale)

  • prodotto in Italia

Se tutte queste caratteristiche non fossero sufficienti (ma io devo dire che sono state il “valore aggiunto” che me le ha fatte promuovere a pieni voti) sappiate che le mie impressioni sono state più che positive anche in merito ad:

Aspetto: Le Slices Verys si presentano stese in vaschetta in fette sottili, proprio come si trova il formaggio a fette tradizionale, e la cosa sorprendente è che già l’aspetto estetico a me è piaciuto decisamente. Da subito si nota che il prodotto non è rigido né troppo compatto, anzi, l’aspetto é: fresco, dall’ottimo colore per nulla simile ai prodotti analoghi in commercio (anche se, a mio parere, non credo ce ne siano di simili. Di formaggi vegetali in fette sottili si, ma di questa consistenza e qualità … non so..). Così come i pezzettini di basilico all’interno: sono visibili e ben evidenziati. Non “ a macchie” o dal colore ambiguo e poco rassicurante, ma proprio presenti come ingrediente aggiuntivo del prodotto basico, stessa cosa sarà poi per il sapore!) .

Consistenza: Appena si apre la confezione in maniera sorprendente si viene accolti dal profumo leggero e delicato del basilico. Niente profumi chimici, di condensa o troppo artefatti. Le Slices Verys sono tenerissime, morbide e così invitanti che infatti non puoi resistere dall’assaggiarle subito e scoprire che si sciolgono in bocca immediatamente. Così liscie, vellutate e tenere che si sposano alla perfezione secondo me in un toast, in una torta salata, per un ripieno di crepes e affini, su un crostino o su delle verdure al forno… dappertutto. Proprio così come usereste il formaggio tradizionale, in più: sono super fondenti, super filanti e deliziose.

Gusto : Come tutti i prodotti Verys anche queste Slices al Basilico hanno un sapore inconfondibile, sorprendente e davvero unico. Si sciolgono letteralmente in bocca (ed in cottura!!) e sono così delicate e gradevoli che è impossibile non gradirle!!!!!!!!

Inoltre, cosa assolutamente importante per me è che gli ingredienti sono tutti semplici, pochi e di qualità. Niente sigle o numeri strani, tutti ben elencati, di origine vegetale e senza coloranti. La lista completa la trovate sul sito della Verys (link diretto al sito ufficiale)

Volete uno spunto su come le ho utilizzate?? Qui (link diretto al post con la ricetta Coming Soon ) trovate la mia ricetta per una parmigiana-light, sprint e Vegan!! Ideale per quanto tornate a casa stanchi, affamati, e volete mangiare di corsa, con gusto e bene!!!!

Vi lascio il link della loro Pagina Facebook  per approfondire in merito alla Verys  e sulle Slices al Basilico (ci sono anche con altri ingredienti, e ho già in programma di acquistarle tutte per assaggiarle!!)

Con questo è tutto, spero che questa recensione sia stata utile e di vostro gradimento e…alla prossima!
Fede

Recensione PASTA FRESCA VERYS: i Ravioli Vegan

Buongiorno a tutti, la recensione di oggi è tutta sulla pasta fresca  Verys per la precisione sui loro RAVIOLI VEGAN. Tempo fa vi avevo già parlato, sempre in merito alla pasta fresca, di un loro prodotto che mi aveva davvero colpito e mi era piaciuto: gli Agnolotti Tofu ed Ortaggi (vi lascio il link della mia recensione QUI) e dato che di questa azienda ormai sono letteralmente innamorata perché non parlarvi anche dei loro Ravioli?

Li ho provati nei tre gusti proposti: Con Chicca e Zucchine, Spinaci e Strachicco, Tofu e Spinaci e non potevo non recensirli dato che parliamo di un prodotto davvero originale (nella sua categoria) e molto interessante per gli accostamenti usati e ovviamente anche buono! (si perchè parliamo comunque di pasta fresca e trovo che proporla in chiave Vegan, azzeccare gli ingredienti e la giusta resa sia davvero un impresa. Quindi quando con piacere trovo Aziende, come la Verys, che lavorano bene e che realizzano grandi prodotti, sono più che felice di condividere la mia opinione in merito!!).
Si tratta quindi di pasta fresca, appunto di Ravioli, che la Verys propone nei tre ripieni che vi ho elencato ma hanno appunto la prerogativa – dall’impasto della pasta fresca al ripieno – di essere completamente Vegan, questo vuol dire che parliamo di un prodotto:

  • 100% Vegetale
  • Senza Lattosio né Latticini
  • Senza Uova
  • Senza Grassi Animali
  • Senza Colesterolo

Infatti la pasta con cui vengono prepararti è senza l’uso di uova ma comunque di ottima resa e aspetto (infatti non ha nulla da invidiare alla sfoglia tradizionale) e i ripieni sono tutti vegetali (quindi con verdure e formaggi vegetali). Il tutto è quindi idoneo a chi ha fatto scelte etico-alimentari (come Vegetariani e Vegani ) ma penso che possa comunque essere considerato (con le giuste considerazioni in merito) anche da coloro che sono intolleranti ad alcuni alimenti come le uova o i latticini ma trovo che sia valido il discorso anche per chi non vuole rinunciare ad un buon piatto di ravioli, strizzando però l’occhio alla salute (sono senza colesterolo, grassi e senza conservanti e coloranti) e ad un prodotto comunque ottimo (in tutti i sensi: sia di sapore che di composizione di ingredienti) e che comunque richiama la tradizione della pasta fresca.
Tutto infatti (dalla confezione, all’aspetto) richiama la pasta fresca tradizionale e nulla, secondo me, induce a pensare che sia un prodotto da meno dei tradizionali o da considerare inferiore a quelli tradizionali, anzi, trovo sia un’alternativa più che valida, ottima e preparata con grande competenza e lavoro. Quindi va più che considerato non solo da chi si avvicina a questi alimenti per esigenze etico-alimentari o altro, ma , a mio parere, dovrebbero essere considerati da tutti perchè sono sorprendenti.

Parto con il parlarvi dei Ravioli Vegan con Chicca e Zucchine  (cosa sia la Chicca Verys e di come la utilizzo e la mia recensione ve ne ho parlato QUI ). Se invece avete invece già letto la mia recensione in merito e conoscete il prodotto potete già immaginare che risultato possa dare abbinato alle zucchine in una pasta fresca: molto molto buono. Il ripieno che vi si presenta è davvero morbido, saporito e vi permette di distinguere bene sia la zucchina sia la cremosità della Chicca Verys utilizzata. Questo infatti è l’aspetto che preferisco di questi Ravioli Vegan: in ogni ripieno, in ogni impasto scelto, si sente perfettamente ogni ingrediente, sono amalgamati molto bene tra di loro e la pasta non è mai né invadente comprendo i sapori, né tantomeno eccessivamente fragile da comprometterne in cottura l’integrità rompendosi quindi e facendo fuoriuscire il ripieno all’esterno. Quindi ribadisco lo stesso parere stra-positivo che avevo espresso per gli Agnolotti Verys.
Cos’altro mi è piaciuto? In assoluto l’impasto:  cosa assolutamente fondamentale, secondo me, in queste preparazioni perchè fa da “regina”: se non preparata ad arte e come si deve compromette decisamente la resa finale e anche se parliamo del migliore ripieno del mondo, con i migliori ingredienti ricercati e accostati ad arte, nulla vale se poi ci si trova davanti ad un raviolo “duro” o tantomeno “rotto” in cottura che quindi ha sparpagliato il suo “prezioso ripieno” nell’acqua in ebollizione. Quindi sottolineo che la pasta di questi ravioli è davvero di buona fattura, e fatta molto bene: la sfoglia è ben tirata, dal colore al tatto, all’impatto visivo (e dal profumo!) da subito ci si accorge di avere a che fare con un buon prodotto e dalla resa eccellente. Inoltre leggo che viene preparata con grano duro Senatore Cappelli (ecco quindi spiegato il motivo dell’ottima consistenza e del bel colore di questi ravioli, affatto anemici o troppo pallidi come molti prodotti analoghi della stessa categoria!!) e le zucchine utilizzate provengono da agricoltura tutta Italiana.. vi sembra poco?? Io li ho voluti provare al naturale, semplici quindi con dell’Olio Evo per gustarmi al meglio il ripieno e la pasta. Stra-promossi!!

Passiamo ora ai Ravioli Vegan Verys con Strachicco e Spinaci, la mia opinione in merito alla pasta è la medesima per i ravioli di cui vi parlavo poco fa e per gli Agnolotti (di cui vi ho parlato poco più sopra): ovvero ottima. Per chi non conoscesse lo Strachicco Verys vi lascio QUI la mia recensione e se non conoscete affatto questo prodotto sappiate che lo reputo (parlando sempre di prodotti a base vegetale) uno dei “top” di questa categoria. Come dicevo prima per i ravioli con la Chicca Verys posso ora dire che, se conoscete già lo Strachicco Verys , anche per questi ravioli Vegan avrete già immaginato di cosa sto parlando: il ripieno è cremoso, morbidissimo e delizioso. Lo Strachicco rende tutto molto omogeneo ma comunque con un sapore molto delicato e adatto con gli spinaci. Sono ottimi in semplicità con olio Evo, ma anche con della panna di riso (o soia), un sughetto semplice o se preferite anche con condimenti più elaborati, insomma spazio alla fantasia. Inoltre anche questa pasta è realizzata con grano duro Senatore Cappelli e gli spinaci sono di agricoltura Biologica.
Senza tanti giri di parole dico tranquillamente che sono i miei preferiti 🙂

Ultimi Ravioli assaggiati, sempre Vegan, sempre Verys e ultimi semplicemente per recensione ma affatto per importanza o gusto (anzi!!) sono i Ravioli Vegan con Tofu e Spinaci. Questi Ravioli Verys, addirittura, sono preparati con farina di Farro, Tofu prodotto con Soia proveniente da coltivazioni biologiche rigorosamente NO-OGM, tutto in Italia, e spinaci da agricoltura Biologica.
La sfoglia di questi Ravioli Verys è fenomenale!! Ruvida e consistente al punto giusto -rispetto agli altri Ravioli Vegan, si nota subito il cambio di farina utilizzata è per colore è per consistenza – e conferisce al raviolo un bellissimo aspetto leggermente bruno ma comunque delicato e compatto. Il ripieno è davvero curioso: il tofu e gli spianaci stanno bene insieme (non me lo aspettavo) e non rendono il tutto troppo duro o compatto ma, nell’insieme, danno al prodotto davvero un bellissimo risultato. La cottura, come tutti i precedenti Ravioli Vegan di cui vi ho parlato, la reggono perfettamente, presentando quindi un raviolo compatto fuori ma molto morbido e tenero all’interno. Io li ho provati con del pomodoro fresco, pelato, e fatto cuocere in semplicità in una padella con dell’Olio e del basilico fresco e solo pochi minuti. Il risultato è stato davvero molto buono e il tutto si sposava alla perfezione: mi sono piaciuti moltissimo quindi anche con questo ripieno di Tofu!

Una nota? Un appunto? Possibile che non trovi nulla che non mi piaccia..direte voi. Se proprio dovessi fare un appunto (ma ripeto, parliamo di appunto) a gusto personale proporrei alla Verys di provare il ripieno di Strachicco e Spinaci (il mio preferito) con la sfoglia a base di farina di Farro: secondo me il connubio sarebbe perfetto e il risultato molto molto interessante perchè la cremosità dello Strachicco sarebbe perfetta nella sfoglia consistente e particolare al Farro.

Concludendo: ottimi prodotti realizzati con altrettanti ottimi ingredienti… che altro aggiungere???? Assolutamente tutti promossi! Trovate altre info in merito sul sito Verys e sulla loro pagina Facebook.

Alla prossima recensione,

Fede

Verde di Riso_Verys

Che voi siate Vegetariani, Vegani, intolleranti al lattosio e latticini poco importa oggi… perchè la recensione di oggi, spero e vorrei, che venisse considerata da tutti coloro che seguono altre idee etiche alimentari (e non), insomma tutti in quanto in quanto questo prodotto merita di essere considerato ed assaggiato assolutamente!!Ovviamente è una creazione e produzione di una delle aziende italiane del settore che sto amando di più nell’ultimo periodo: la Verys.  Non ho trovato uno e dico un loro prodotto che non mi piaccia o che abbia un difetto!! A tal proposito colgo l’occasione per informarvi che ho provato tanti dei loro prodotti e intendo dare il mio parere (con la recensione) su tutti quelli che adopero e ho provato perchè davvero sono ottimi e meritano, secondo me. Tornando alla recensione di oggi, il prodotto del quale sto per parlarvi è una alternativa vegetale al formaggio tradizionale, simile per aspetto e consistenza ad un formaggio fresco ma… davvero soprendente, sto parlando della Verde di Riso Verys .

La consistenza è simile ad un formaggio fresco, l’aspetto anche, ma la particolarità unica di questo prodotto sta già nel suo nome e negli ingredienti che lo compongono: il Verde di Riso é a base di Riso integrale germogliato ma all’interno ha Alghe Nori e Ulva. Io devo essere sincera: non conoscevo l’alga Ulva, ne avevo sentito parlare forse un paio di volte ma davvero non ne sapevo assolutamente nulla. Ecco che quindi ho colto la palla al balzo e ho scoperto che è davvero un grande ingrediente (così come l’Alga Nori!!) ricco di oligoelementi e sali minerali chiamato anche “lattuga di mare”, sul sito della Verys spiegato tutto alla perfezione ma (come spesso faccio nelle mie recensioni e post) se non conoscete affatto questo ingrediente, così come l’Alga Nori vi invito davvero ad approfondire in merito perché sono due alghe ricche di proprietà.

Il resto degli ingredienti (come devo dire la maggior parte dei prodotti Verys) è davvero ottima: non ci sono conservanti, coloranti e parliamo davvero di pochi e ottimi ingredienti tutti di qualità per questo Verde di Riso Verys:

Biosurice (Presente in tutti i prodotti Verys), Aceto di Mele, Olio di Cocco spremuto a freddo, acqua, succo di limone, alga Nori, Alga Ulva, agar agar e altri addensanti tutti vegetali (la lista completa di tutti gli ingredienti la trovate sul sito Verys). Inutile dire che sin dalla confezione questo prodotto non solo mi ha incuriosita ma davvero colpita:

la base della confezione è di carta lucida dove in ogni angolo viene richiamato oltre al nome del prodotto (Verde di Riso Verys) ogni caratteristica o prerogativa, come ad esempio il fatto che sia un formaggio vegetale:

  • Senza Lattosio

  • Senza grassi animali

  • Senza glutine

  • Senza Soia

  • 100% vegetale

Questa base di carta racchiude il formaggio chiuso molto accuratamente in un’ulteriore carta alimentare lucida e oleosa (diciamo) tipica delle confezioni degli stracchini o crescenze tradizionali (questo l’ho trovato anche un elemento di grande distinzione rispetto ai prodotti sul mercato analoghi – anche se ci tengo a sottolineare che non credo ne esistano simili al Verde di Riso Verys – e che denota subito cura nel prodotto e qualità, a mio parere).  Il tutto ovviamente è avvolto a sua volta in una carta trasparente, la confezione quindi la trovo: pratica (perchè la carta che avvolge il formaggio permette di mantenerlo umido anche dopo l’apertura e di non farlo seccare, la base di carta è stabile e ben studiata, anche il rivestimento interno, che credo che a contatto con dell’eventuale liquido non dovrebbe deformarsi o maleodorare; una volta aperto (se non ve lo finite tutto prima, come ho fatto io!) lo si richiude in grande praticità così come lo si è aperto!

Passiamo ora a parlare del protagonista indiscusso di questa recensione: questo Verde di Riso…com’è?????? Descrivere il suo sapore è impossibile e difficile: dovete provarlo. Non c’è altro modo per provare davvero quello che ho provato io nel palato una volta assaggiato, e dire che è buonissimo è davvero riduttivo. Le alghe Nori e Ulva all’interno rendono il sapore davvero unico. Così soffice, morbido e gustoso: si spalma immediatamente ovunque vogliate gustarlo (crackers, gallette, pane, crostini… ovunque!!!). Al naturale da solo o abbinato a verdurine miste o altri ingredienti è davvero un’ottima base cremosa. Io l’ho adorato con dei semplici piccadilly, olio e sale: una sorpresa in bocca! Assurdo pensare che sia fatto di solo riso germogliato, alghe e qualche altro ingrediente vegetali, davvero dei geni chi lo ha pensato e realizzato!

Per tutti coloro che volessero approfondire in merito, come sempre lascio il sito ufficiale Verys per saperne di più : http://www.verys.it/verde-di-riso-verys

e la loro pagina facebook ufficiale: https://www.facebook.com/Verys-403707443072801/

Come sempre dico: se conoscete anche voi il Verde di Riso Verys o lo avete provato e volete dirmi cosa ne pensate, non esitate a farmelo sapere!!
Alla prossima recensione!!!

I preferiti di #Ottobre

Ciao a tutti,

inizio oggi questa nuova serie di post dove vi parlo dei prodotti preferiti del mese, ovvero che mi sono piaciuti, che ho scoperto o che ho usato di più durante il mese. Ogni mese (spero con questa cadenza) parlerò dei prodotti che ho scoperto (o delle novità sul mercato che ho testato) e di quelli che ho più utilizzato e che mi sono piaciuti, dando così magari spunti e idee su prodotti già conosciuti o meno. Mi piacerebbe ampliare la classifica dei preferiti – col tempo o ad occasione – non solo alla categoria “food” (dal dolce al salato a chi più ne abbia più ne metta) e magari di volta in volta di poter inserire anche prodotti non food come utensili-aiutanti in cucina, o piccoli elettrodomestici e affini, così come i prodotti e detersivi e affini. Spero di poter fare un resoconto mensile, o se così non fosse, sempre inerente all’ultimo periodo. (abbiate venia.. ho anche una vita lavorativa e privata a cui dare conto.. 😛   Ma cercherò di essere il più possibile costante!!)

Iniziamo quindi questo primo post della categoria parlando di tutto quello che mi è piaciuto in questo periodo o che ho utilizzato di più:

  • Il primo prodotto prodotto di cui vi parlo è della Older e si tratta del loro dado vegetale al Miso. Infatti quando mi sono trovata questo prodotto davanti agli occhi mi sono fermata immediatamente perché ero curiosissima di provarlo. Inoltre, per una come me che non ama particolarmente i dadi o questi prodotti affini, mi sono davvero dovuta soffermare su questo prodotto perchè aveva tutte le caratteristiche per essere acquistato (almeno quelle che soddisfacevano me):
    • Senza Glutine
    • Biologico
    • → Senza Lievito
    • Senza Lattosio
    • Senza Glutammato
    • Senza grassi aggiunti
    • Senza Olio di Palma

gli ingredienti sono semplici, pochi e vegetali, in più il Miso è ai primi posti. Mi è piaciuto perchè: il sapore è delicato, non eccessivamente salato (anche se il sale è al primo posto degli ingredienti) e devo dire che anche un pezzettino in preparazioni di verdure o affini da un sapore davvero buono e gradevole. Promosso! Una novità che mi ha fatto piacere e mi ha dato moto di scoprire di più su questa azienda che non conoscevo, se mi capiterà e sarò interessata proverò altri loro dadi vegetali o affini.

  • Il secondo prodotto lo uso da diverso tempo, mi piace moltissimo e devo dire che lo ricompro ciclicamente perché mi soddisfa moltissimo per consistenza e resa. Sto parlando del Granulare di Soia della Fiori di Loto . Lo trovo facilissimo da usare, semplice e pratico in tantissime ricette. Oltre all’uso classico proprio per preparare polpette, hamburger, e ripieni si presta a mille altre preparazioni. Proprio in questo periodo l’ho usato tantissimo per diverse idee di polpette vegetali e altre ricette (Coming soon). Perchè mi piace: perchè è fatto con farina degrassata, perchè mi piace molto come azienda la Fior di Loto (utilizzo anche altri loro prodotto e mi sono trovata sempre bene), trovo molto pratica la composizione “a secco” quindi che va reidratato (permette quindi una buona gestione del prodotto nel tempo ma anche di decidere quanto e come reidratarne anche in base alle ricette e agli usi) e ha una resa davvero ottima e lunga (per quanto mi riguarda: visto che il prodotto va messo in ammollo e cresce una volta reidratato) e modalità di utilizzo infinite. Inoltre ha un ottimo rapporto qualità prezzo. Stra-promosso!!
  • Il terzo preferito del mese, è sempre della Fior di Loto e si tratta di una scoperta fatta in questo ultimo periodo e che mi sta piacendo moltissimo e mi ha dato mille spunti per tante ricette, si tratta della Farina di Piselli Bio che è davvero solo 100% farina di piselli, senza nessun altro ingrediente aggiunto e le modalità di utilizzo sono infinite: dalle semplici e classiche vellutate, a ottimo ingrediente per polpette e hamburger vegetali, frittelle, crocchette, torte salate…… Mi è piaciuta perché: la trovo davvero di ottima qualità, il sapore mi piace tantissimo (pensavo fosse più deciso il sapore del legume invece si sente il giusto nelle preparazioni), è macinata benissimo (molto fine e davvero di ottima consistenza), e trovo anche giusto il prezzo per quantità proposta (400gr)
  • Non posso non inserire nei preferiti del mese di Ottobre alcuni dei prodotti Verys di cui sono letteralmente innamorata (di alcuni ho già fatto le recensioni, di altri arriveranno a breve) e sono: fanno parte della loro linea di formaggi vegetali (quindi ChiccaStrachicco di cui vi lascio le mie recensioni QUI e QUI) e ovviamente anche le Slices !!!!!! Mi piacciono perchè: sono prodotti davvero buoni (nel senso di gusto, consistenza e qualità di ingredienti), ottima resa, fondono e filano davvero e hanno un sapore unico. Inoltre sono reperibili e davvero davvero affidabili in mille ricette. Davvero sono gli unici che si avvicinano davvero ai formaggi tradizionali.
  • Tornando a parlare di scoperte del mese, questa di cui vi parlo é della Isola Bio ed è un alternativa alla panna da cucina tradizionale ma è di riso, 100% vegetale (quindi senza lattosio e latticini e senza glutine). Si tratta della Cuisine di Riso , e mi è davvero piaciuta perché: innanzitutto l’ho trovata un idea davvero interessante che ha dato vita ad un prodotto altrettanto interessante e ben riuscito, ottimi sono gli ingredienti (riso, olio di girasole spremuto a freddo, acqua, farina di carrube e sale) e quando la lista è così corta e semplice può solo piacermi. La resa in tutte le preparazioni che l’ho utilizzata è stata ottima (dalla pasta ad altri usi mi è piaciuta molto: non si slega, non secca subito come la panna tradizionale, non è insapore ed è molto leggera e piacevole. Anche il prezzo, per essere un prodotto di questa categoria, non mi dispiace affatto. Anche questo: promosso!!!
  • Ultimo prodotto dei preferiti del mese (anche se sono più di uno), non è un prodotto food  e me ne sono innamorata proprio. Sto parlando dei prodotti della Winni’s Naturel . Ho avuto modo di acquistarli al Sana 2016 (vi lascio QUI il link del mio post resoconto e Qui  sul Sana 2016) e devo dire che, anche se conoscevo già il brand, non sapevo della loro linea dedicata alle Stoviglie alla quale con molta curiosità ed interesse mi sono avvicinata e ho deciso di acquistarli e provarla. E devo dire che sono rimasta molto soddisfatta, infatti penso che ne farò una recensione più approfondita in merito perché meritano assolutamente. Posso però anticiparvi che sono prodotti ottimi dal punto di vista sia della composizione chimica, completamente eco-compatibili ed eco-sostenibili, con un ottima resa (fondamentale per questa categoria di prodotti )e con un ottimo prezzo rispetto al qualità e quantità del prodotto ! Ho provato per la lavastoviglie: le Tabs, il Gel Lavastoviglie, il Cura lavastoviglie e il brillantante; e per i piatti il sapone all’Aloe. Come dicevo li ho acquistati in fiera al Sana ed erano scontati ma ho riscontrato che anche nella grande distribuzione hanno comunque un buon prezzo e i lati positivi per cui usarli sono davvero tantissimi, ma come vi avevo anticipato, ho deciso di dedicare una recensione magari più approfondita, a breve.

Per questo primo articolo di questa tipologia di preferiti, è tutto, spero il prossimo mese di avere altri spunti e idee da condividere e proporvi. Spero vi sia interessato e piaciuto questo post e …a presto come sempre!!!!

Fede

Pasta di Legumi: Fusilli di Farina di Piselli Verdi_Felicia Bio

Ciao a tutti, oggi recensione di un prodotto food davvero strepitoso, grande scoperta! Pasta di Legumi, dei fusilli fatti non si grano (né altro cereale)ma solo ed esclusivamente di piselli verdi!!!  Si, avete letto bene: questa pasta non contiene altro se non verdure! Anzi, per la precisione LEGUMI! Era da tanto che volevo provarla, ero molto curiosa, e dopo tanto leggere ed informarmi a riguardo, ed ecco che mi sono decisa e al supermercato ho trovato la linea Felicia Bio – Linea Legumi.


Questa pasta é :

  • Ricca di Proteine e Fibre
  • Senza Glutine
  • 100% Farina di Piselli Verdi Bio
  • Biologica
  • Vegan OK

Ho trovato questa pasta nel reparto dei prodotti Biologici (ma credo che ormai nella grande distribuzione, così come in tanti supermercati sia reperibile, non solo di questa marca. Io stessa ne ho viste diverse girando per supermercati e negozio Bio). L’aspetto è identico a quello della pasta tradizionale ( grano, o mais – e affini) nel senso del formato, ed è questa la cosa davvero curiosa e molto interessante, per quanto mi riguarda. A prima occhiata può sembrare benissimo la pasta aromatizzata (o con l’aggiunta) di spinaci, erbe.. ed invece l’incredibile è che è fatta solo con farina di piselli verdi Bio. A riguardo mi sono informata e ho scoperto che si ottiene semplicemente facendo essiccare i piselli verdi e poi macinandoli per ottenere la farina. Quindi si può dire che l’idea sia davvero molto interessante (per non dire geniale!).

Passiamo ora all’aspetto che so interessa più di tutto, a tutti, ovvero: che sapore ha? Com’è? Vi stupirete del fatto che io, sia dal profumo (Pre e post cottura), al sapore l’ho trovata davvero buona. Si, è molto buona. La pasta (condimento a parte) ha davvero un sapore buono, ovviamente, per aiutarvi a focalizzare l’idea, posso tranquillamente dirvi che ricorda esattamente il sapore dei piselli (ma non dei pisellini piccoli, quelli proprio grandi e verdi). Ecco, se riuscita a catturare nella vostra testa e nel vostro palato quel sapore, sappiate che è molto molto vicino a quello reale. Il che, devo dirlo e sottolinearlo, non disturba affatto né la resa del piatto, né ne compromette il sapore. Anzi, semmai sappiate che avete un ingrediente in più, nascosto sottoforma di pasta, che a mio parere non fa altro che sottolineare ed enfatizzare il piatto! Mantiene la cottura ed in cottura non si sforma, né perde la consistenza, inoltre cuoce in 5/6 minuti.

Altre informazioni sulla pasta ai Legumi della Felicia_Bio: sul retro della confezione è riportato che la garanzia di qualità dei piselli verdi (bio) è Pedon (altro marchio storico e che apprezzo molto), che questa pasta è fonte di ferro, ricca di proteine e fibre (praticamente se la condite con un sugo di verdure, sappiate che non state mangiando altro che legumi e verdure insieme, sottoforma di pasta!).

Inutile dirvi che l’idea (che ribadisco trovo geniale ) ha riscosso un successo davvero inaspettato anche con mio figlio (da sempre un po’ schizzinoso e restio alle novità, però devo dire che da sempre, se la cosa gli quadra, assaggia volentieri.. e sempre DOPO gli faccio sapere, sopratutto se ha successo COSA ha assaggiato e approvato. Si, a prova di mamma 😉 )

Quindi posso dirvi, care mamme, che questa pasta è stata stra-apprezzata anche da mio figlio che, quando ha saputo di cosa si trattasse (con tanto di scatola davanti a testimoniare la cosa) ha sgranato letteralmente gli occhi perchè stupito e molto sorpreso!!

Io l’ho condita con un pesto di rucola e anacardi, la ricetta la trovate qui ma l’abbiamo anche assaggiata con un sughetto semplice al pomodoro: in entrambi i casi è buonissima e la sua resa è davvero interessante! 

Come tutti i prodotti che mi sono piaciuti, che uso e acquisto abitualmente, vi lascio il link per approfondire: http://glutenfreefelicia.com/fusilli-100-piselli-verdi-bio/

Se vi capita quindi, non siate restii solo per il prezzo (io l’ho pagata, se non erro, poco meno di 2,50 euro per il pacco da 250gr -è ovvio che rispetto ad una pasta tradizionale siamo nettamente fuori margine e senza paragone) considerate che parliamo di un prodotto davvero “diverso”, nuovo, utile e pratico (in un solo piatto avete portato già una porzione di verdure nella vostra alimentazione no!!?!). Considerando anche tutte le certificazioni: bio, gluten free, Vegan Ok che ha.. direi che la qualità è assolutamente garantita e il prezzo quindi, per un acquisto ogni tanto, è più che giustificato (anche solo per cambiare una tantum dalla solita pasta!).

Spero, come sempre, che anche questa recensione vi sia stata utile, e… alla prossima!!

Fede

ps. Se volete sapere io come l’ho mangiata trovate QUI la ricetta e spunti

Ravioli Integrali Bio con Ricotta e Spinaci_NonnaMia LIDL

Buongiorno a tutti, oggi recensione riguardante un prodotto di pasta fresca con sfoglia integrale : Ravioli con ricotta e spinaci di farina integrale di NonnaMia, comprati al Lidl.

Questi ravioli sono:

  • Biologici
  • con Farina Integrale
  • sfoglia rustica, trafilata al bronzo
  • prodotti con ottimi ingredienti (sia nel ripieno, sia nella pasta)
  • Ottimo rapporto qualità-prezzo

Allora, comincio subito con il dire che mi sono piaciuti tantissimo. Li ho trovati: ottimi nella consistenza, nel sapore  e nella resa in cottura. La sfoglia è davvero buona: rustica e porosa al punto giusto, anche lo spessore è ok (non è eccessivamente alto ma nemmeno così sottile che si sfalda in cottura). Si nota che è un prodotto che mantiene davvero quello che promette nella confezione: per sfoglia, consistenza e aspetto. Parliamo quindi del fatto che la sfoglia è 100% integrale e vorrei soffermarmi, a questo proposito, sull’aspetto fondamentale che mi ha portato all’acquisto: gli ingredienti.

Sono tutti di ottima qualità e soprattutto la composizione davvero interessante. Per la pasta: 71% di farina integrale (da agricoltura biologica), uova (sempre biologiche), glutine di frumento (biologico). (Il Glutine, per chi non lo conoscesse, ma sopratutto per chi non ne è intollerante, è utile sapere che: è davvero un super ingrediente perchè permette di usare solo la parte proteica della farina senza l’amido. Permette di creare tanti prodotti vegetali – come il seitan – magari approfondirò più avanti questo argomento.)

Per il ripieno invece: 55% di ricotta (anche questa biologica), pangrattato (e vengono anche indicati gli ingredienti del pane derivato e c’è strutto. Solo farina di tipo 0, lievito di birra e sale), spinaci e Parmigiano Reggiano DOP, sale, fiocchi di patata (che contengono solo patata biologica), prezzemolo, noce moscata. Tutti e dico tutti gli ingredienti sono da agricoltura Biologica.

Ora, io vorrei sottolineare di essere rimasta sorpresa quando ho letto gli ingredienti – non solo per la grande trasparenza, semplicità  e qualità di questi – ma soprattutto per l’uso del Parmigiano Reggiano (non pubblicizzato affatto sul fronte della confezione ma utilizzato comunque nel ripieno) cosa che invece poteva essere benissimo sfruttata per attirare maggiormente  all’acquisto maggiormente. E poi perché, cosa non da poco e non da tutti: gli ingredienti sono tutti (e dico tutti) da agricoltura biologica.

Il sapore poi è davvero sorprendente! Io li ho conditi con una panna vegetale (delicata e leggera) aromatizzata con un pizzico di limone, erba cipollina e una macinata leggera di pepe nero appena accennato… una delizia!

La pasta rimane davvero ferma e composta in cottura, non copre il sapore, anzi il ripieno si fa sentire bene e si è sposato benissimo con il mio condimento. Facendo a metà i ravioli non ho trovato il ripieno ammassato e di un colore uniforme ma, con grande piacere, ho notato che la ricotta era ben visibile e striata di verde dagli spinaci (davvero presenti e visibili). Per quanto riguarda la pasta il gusto è davvero rustico (la pasta è porosa, ruvida e ben stesa, come dicevo prima) non copre il ripieno e secondo me il fatto che sia 100% integrale rende davvero interessante il prodotto.

Che altro dire? Anche il prezzo è super interessante, e l’ho trovato anche giusto per la qualità-prezzo. Penso che in futuro li riacquisterò sicuramente. Qui a mio parere se li trovate acquistateli e provateli se non li conoscete perché davvero sono un buon prodotto!

Non ho trovato il link diretto al prodotto ma solo la pagina del Lidl che parla del marchio, ve la linko come sempre—> http://www.lidl.it/it/nonna-mia.htm

Spero che anche questa recensione vi sia stata utile e a presto!

Fede

STRACHICCO_Verys e Cosa penso delle Recensioni sui Prodotti

Ciao a tutti,

approfitto di questo sabato tranquillo per scrivere un po’ di recensioni che volevo fare da tanto ma non avevo mai tempo 🙂

Di recensioni su prodotti di ogni genere ce ne sono tante (food, beauty, utensili, elettrodomestici..insomma di ogni settore) . La cosa però che spesso non trovo (quando cerco una recensione di qualcosa che mi interessa) sono delle informazioni specifiche sulle impressioni che si hanno avuto sul prodotto (anche se sono soggettive e assolutamente personali) piuttosto che descrizioni tecniche, che invece secondo me si possono reperire benissimo da soli da siti ufficiali, confezioni e fonti apposite. La recensione dovrebbe parlare della propria opinione, delle proprie impressioni e chiaramente include ANCHE una parte descrittiva del prodotto e delle caratteristiche tecniche, di origine o risalto. Ecco perchè trovo inutili le recensioni stile pubblicitarie dove vengono ripetute le prerogative o notizie tecniche di un prodotto e ci si sofferma pochissimo sul proprio pensiero o sulle proprie impressioni (cosa che impossibile non si abbia se davvero si è testato e usato quel prodotto in merito!). Se bisogna essere utili a qualcuno, forse, dal mio punto di vista: è meglio parlare della propria impressione reale e di come ci si è trovati piuttosto che dilungarsi su cos’è quel prodotto (informazioni che comunque ci devono essere nella recensione ma non devono essere la parte principale o sui cui si incentra il discorso! per capirci!) .. insomma.. fuori i pareri belli e brutti che siano se si vuole dare un opinione su un prodotto 😀 Ed é con questo spirito e da questo punto di vista che faccio tutte le recensioni che trovate sul blog, positive e negative che siano!

Oggi quindi vi parlo di uno dei prodotti di alternativa al formaggio fresco o stracchino che preferisco. E’ della Verys ed è lo STRACHICCO di riso integrale germogliato.


Innanzitutto parto con il dirvi che è:

  • Tutto vegetale
  • Senza latte: indicato quindi a persone intolleranti al latte e i suoi derivati
  • Vegan
  • Senza Glutine
  • Senza Coloranti
  • Prodotto in Italia

E’ un composto spalmabile, cremoso e dal gusto delicato davvero gradevole, molto scorrevole (sia su crackers che pane) e ha un sapore davvero buono. A me è piaciuto molto, l’ho trovato buono anche caldo (in preparazioni calde, intendo).  Di solito non impazzisco per i “formaggi vegetali o vegani” dipende sempre dagli ingredienti con cui vengono preparati e non mi hanno mai colpito tanto da lasciarmi di stucco ( Ahimè..devo dirlo) ma questo STRACHICCO mi è piaciuto davvero. Ricorda moltissimo lo stracchino non solo per la consistenza ma si avvicina anche un po’ al gusto di alcuni tipi di marche che magari utilizzano lo yogurt all’interno (secondo me).  Sarà perché fatto con il riso, o l’aceto di mele ma tra le tante alternative vegetali è uno di quelli che compro volentieri perché davvero gradisco.

Il prezzo è sempre una nota dolente di questi prodotti (ne sono consapevole: parliamo di 3,70-4,20 euro a seconda dei punti vendita) ma vorrei sottolineare che anche se siamo sopra la media del prezzo di un prodotto tradizionale caseario vorrei far presente che comunque parliamo di un prodotto salutare, a base vegetale (quindi senza colesterolo), senza latte, e con ingredienti davvero ottimi e un’ottima composizione, ottima lavorazione e fatto molto bene:

acqua, riso integrale germogliato, sale, aceto di mele (compongono il BioSurice* Verys), olio di cocco spremuto a freddo, sciroppo di riso, succo di limone, agar-agar, gomma di xanthan, farina di carrube.

Mi interessa sottolineare che non tutti i prodotti Vegan o Vegetali contengono ingredienti  sani, o sono ottimi dal punto di vista salutare. Quindi leggiamo sempre bene le etichette, gli ingredienti e la tabella delle informazioni nutrizionali per controllare i valori di grassi, sale e carboidrati intesi come zuccheri. Informiamoci sulla lavorazione del prodotto e sull’azienda.. sono dati fondamentali! Non sempre la semplice scritta in confezione ci da la garanzia di qualità: siamo noi che decidiamo cosa comprare e mangiare 😉

Per i tanti che si stanno chiedendo se sia un formaggio che “fonde e fila”, mi spiace ma non dovete considerare mai un prodotto del genere (quindi un alternativa vegetale o vegana al formaggio) come un formaggio vero e proprio perché parliamo di due cose completamente diverse. Parliamo innanzitutto di “un’alternativa”   e con questo spirito va interpretata e presa. Si tratta di prodotti ottimi da utilizzare (in base alle proprie esigente: alimentari, di stile di vita, etici..ecc..) in sostituzione al formaggio quindi non ci deve aspettare per forza: lo stesso sapore, la stessa consistenza e la stessa resa. Ma si deve cercare di appagare comunque il gusto, l’occhio e la resa, ovvio, senza però mai dimenticare di cosa stiamo parlando e cosa stiamo usando 😉   Faccio comunque presente che lo Strachicco Verys è uno dei pochi (se non l’unico) che davvero si scioglie in cottura e che davvero ha l’aspetto descritto in confezione: ricorda davvero moltissimo lo stracchino e io che l’ho utilizzato diverse volte in tante preparazione posso davvero dire che non altera molto il sapore delle ricette, soprattutto se usato per torte salate o pizze!

Ecco perché questo prodotto lo promuovo: ha ampiamente soddisfatto le mie aspettative in merito. Per sapore, per resa, per aspetto e cosa soprattutto fondalmentale per gli ingredienti con cui è fatto e anche per il packaging! Si perché è importante anche la confezione di un prodotto: non sempre una volta utilizzato lo si finisce, è quindi fondamentale avere a che fare con una confezione pratica, che aiuti nella conservazione (sempre rispettando le istruzioni e le tempistiche di scadenza indicate sulla confezione!!) e che non faccia invece da deterrente per far andare a male prima ilprodotto.  Infatti lo Strachicco ha una confezione tipica come quella di tanti stracchini: involucro in plastica lucida che racchiude una vaschetta semi rigida dove è racchiuso lo Strachicco e il suo liquido. Una volta aperto da un lato la confezione, si estrae la vaschetta, si consuma la quantità desiderata e la si ripone nella confezione di plastica, magari chiudendola molto bene con della pellicola alimentare!

Insomma.. promosso, promosso, promosso… Lo adoro su dei crackers integrali con i pomodori, in una piadina calda, lo abbiamo usato anche in torte salate e pizze.
presto infatti pubblicherò alcune ricette dove l’ho utilizzato 🙂

Dove lo acquisto? Se prima lo trovavo solo al NaturaSi e qualche Coop molto fornita, ormai lo si trova dappertutto: dagli ipermercati ai supermercati più forniti, e sempre ovviamente nei negozi specializzati in alimentazione bio, vegan..e affini 🙂

Come sempre, quando vi parlo di un prodotto, vi lascio il link al sito ufficiale per approndire in merito: http://www.verys.it/#!strachicco-verys/c1pvr

Spero che la recensione vi sia stata utile, se lo provate, condividiamo insieme anche il vostro riscontro in merito a questo prodotto e… alla prossima recensione!

Fede

 

 

 

 

 

Brodo Vegetale con 7 verdure_Alce Nero

Ciao a tutti, oggi torno a parlarvi di un prodotto in cucina che davvero mi piace e che suo da tempo (nonostante non ami molto la categoria) sto parlando di un prodotto di Alce Nero: Brodo Vegetale con sette verdure Granulare.

Come avevo preannunciato non amo particolarmente la categoria dei “dadi” e insaporitori sul generis: li trovo troppo carichi di ingredienti lontani dallo scopo originale e sale. Invece devo dire che questo prodotto di Alce Nero mi ha stupita. L’ho scovato un giorno, in un negozio biologico e poi ho fatto caso che in due ipermercati, molto forniti, della mia città era presente. Quindi super reperibile direi! I prodotti Alce Nero mi piacciono di solito, alcuni più altri meno (come può accadere con tante marche) ma gusti a parte, quello che ho sempre riscontrato di questi prodotti è la “qualità”. La stessa che ho riscontrato anche in questo brodo vegetale granulare:

  • Innanzitutto è davvero Biologico come dichiara la confezione e soprattutto il marchio Alce Nero (ha come slogan “Il buono del biologico”) quindi..
  • E’ prodotto in Italia
  • Senza Glutammato, senza Lattosio, Senza estratto di Lievito o uso di alcun tipo di olio vegetale soprattutto senza OLIO di PALMA (e viene dichiarato anche sul retro della confezione!)
  • le 7 verdure dell’etichetta sono davvero presenti negli ingredienti della composizione del prodotto e sono tutte ai primi posti: patata, cipolla, carota, sedano, basilico, prezzemolo, pomodoro )
  • non ha zucchero raffinato ma di canna
  • contiene Curcuma (ottimo ingrediente, soprattutto per un insaporitore o prodotto di questa categoria)

Tutti questi aspetti li ho ritrovati (quelli visivi ovviamente) nella consistenza del prodotto: è sabbioso (ma piacevole al tatto), molto profumato (ma non è un profumo chimico o incisivo è piuttosto vicino ai profumi di verdure direi) e l’aspetto cristallino del sale (tipico dei granelli) è davvero poco visibile, indice, secondo me, che è in quantità davvero minima.

Si scioglie in un attimo e il sapore che dona è molto delicato e ricorda davvero il brodo vegetale casalingo senza quel sapore e sentore “artificioso”.

 

Oltre alla versione granulare, ho provato (e mi piace altrettanto, anche se preferisco di gran lunga il granulare!)la versione classica divisa fisicamente in dadi porzionati quindi la confezione da 10 dadi. Anche questa senza Olio di Palma, biologico e con 7 verdure, unica differenza (rispetto al granulare) è che contiene Amido di Mais ed estratto di lievito.

 

Vogliamo parlare del packaging? Anche perché, se proprio lo devo dire, è l’unica nota dolente, almeno per me. Non affatto per l’etichetta, il marchio o i materiali usati ma più che altro per la confezione e il tappo: non è la prima volta che mi scivola o scappa da solo dalla confezione facendo cadere tutto il prodotto (se sono fortunata su un ripiano o come mi è capitato una volta completamente a terra!). Quindi andrebbe rivisto : magari anche sostituendo il tappo con uno semplice di plastica che invece che incastrarsi all’interno della confezione la sigilli fino ai bordi esterni (classico tappo a chiusura dei contenitori cilindrici di tante marche..per capirsi..). Per il resto questo prodotti, per me, è TOP sia come ingredienti che resa, soprattutto!

Spero la recensione vi sia stata utile e se vi va passate a trovarmi sul blog per vedere le ricette o recensioni caricate!

Fede